Come posso tutelarmi quando acquisto casa?

Come posso tutelarmi quando acquisto casa?

Questa è una delle domande più ricorrenti che risuona in testa quando ci si trova a dover affrontare una situazione di grandissima importanza come l’acquisto di una casa.

come-posso-tutelarmi-quando-acquisto-casaL’acquisto di un immobile è uno dei momenti più belli nella vita di una persona e può’ trasformarsi in una bellissima esperienza o nel peggiore degli incubi.

Fortunatamente esistono degli strumenti estremamente efficaci per tutelare i propri soldi.

Una delle prime cose da fare quando si individua la casa giusta da comprare è quella di “ bloccare “ la casa per evitare che qualcun altro l’acquisti battendoci sul tempo.

Prima di lasciare però un assegno di caparra al venditore è necessario verificare la bontà e la compra vendibilità dell’immobile

E’ necessario quindi , oltre alla lettura approfondita dell’atto di acquisto effettuare delle visure ipotecarie e catastali dell’ultimo ventennio.

Solo  attraverso le visure si può infatti capire se ci sono ipoteche attive sull’immobile, iscrizioni, trascrizioni e/o pignoramenti da parte di creditori, agenzia entrate, etc….

Naturalmente ci sono elementi per cui non è assolutamente necessario spaventarsi , quali ad esempio la classica ipoteca derivante da un mutuo volontario.

In genere infatti la maggior parte delle case è acquistata anche grazie all’aiuto di un mutuo ed  è quindi normale che ci sia l’ipoteca della banca che naturalmente viene estinta prima che l’acquirente ne diventi effettivamente il proprietario.

Ovviamente però è sempre bene approfondire anche in questo caso quale sia l’entità dell’ipoteca e se i proventi  della vendita sono sufficienti per eliminare la suddetta ipoteca.

Diversamente,  può  invece accadere che dalla visura ipotecaria risulti un pignoramento. In questo caso la cancellazione va obbligatoriamente fatta prima dell’atto definitivo e va seguita una procedura diversa e a tratti complessa ma che serve per tutelare l’acquirente. Quindi nel caso in cui ci sia un pignoramento il consiglio è quella di farvi seguire da una persona abilitata per la cancellazione per gestire tutte le formalità necessarie per “ripulire “ il bene.

Altra cosa fondamentale è verificare che non ci siano trascrizioni in corso da parte di altri acquirenti ( in un altro articolo vi spiegherò in modo più approfondito cosa significa la trascrizione di un preliminare e il rischio di evizione )

Solitamente nelle compravendite tra privati tutti questi controlli non vengono mai effettuati se non la settimana prima del rogito direttamente dal notaio…..quando però oramai i soldi della caparra sono già stati versati da tempo  e se ci sono “ guai” non sono più risolvibili tempestivamente.

Solitamente nelle compravendite tra privati si decide “ a pelle “ se il proprietario è una brava persona o meno…ma quando si tratta di investire somme cosi importanti il consiglio è sempre di farsi seguire da un professionista che sappia come fare per tutelarvi e come utilizzare al meglio gli strumenti per farlo.

(Visited 362 times, 1 visits today)
The following two tabs change content below.

Valentina Pirina

Co-Founder Iscritta al Ruolo dei PERITI ED ESPERTI IMMOBILIARI Camera di Commercio di Milano n. 2897. -CTU ( consulente Tecnico d'Ufficio ) del Tribunale di Milano n. 14118 -Iscritta al Ex Ruolo dei Mediatori Immobiliari n. 12205 e al REA di Milano 1744176 presso la Camera di Commercio di Milano. a Immobili di Prestigio - Dharma House
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code